OSSERVATORIO INTERNAZIONALE DI DESIGN / INTERNATIONAL DESIGN OBSERVATORY
home
continua la lettura...

Pizzicheria e canova

Firenze, s.d.
Cànova, o càneva, è vocabolo desueto. Viene dal latino canaba =tenda e indica a Firenze, una rivendita, magazzino, mescita di vini. A Venezia indicava storicamente un (...)

continua la lettura...

Casa editrice Zanichelli

Edificio costruito nel 1938 su progetto dell'architetto Luigi Veronesi e chiaramente derivato dal razionalismo anni trenta con una sbirciatina all'architettura 'di regime' coeva. La (...)

continua la lettura...

Tipografia

Castiglion fiorentino, prima metà del 900
Della 'tipografia' in Corso Italia, a un centinaio di metri dal Cassero, Piazza del Municipio e la loggia vasariana. resta solo l'insegna in un elegante 'fantasia' tardo liberty. L'edificio (...)

continua la lettura...

Albergo diurno Cobianchi

Bologna, 1911
Nei primi anni del 900 l'imprenditore bolognese Cleopatro Cobianchi aprì una serie di alberghi diurni nelle principali città italiane. Negli alberghi Cobianchi, ubicati sempre in (...)

continua la lettura...

Macelleria in via Ghibellina

Firenze, prima metà del XX sec.
Insegna in pietra dell'antica "macelleria di Alfredo Nencioni", oggi non più esistente, incisa secondo uno stile in gran voga presso i negozi fiorentini dalla seconda metà (...)

continua la lettura...

Libreria Battei

Strada Cavour 5 Parma
Presente a Parma da quasi duecento anni la casa editrice Battei viene fondata nel 1820, all’epoca del Ducato di Parma, Piacenza e Guastalla, da Giovanni Battei (1796-1874), rilegatore e (...)

continua la lettura...

Maestri della cioccolata

Firenze, 1872
Fu Enrico Rivoire, cioccolataio della famiglia reale dei Savoia, quando Firenze era capitale d’Italia nel 1872, a fondare il locale in Piazza della Signoria famoso per la sua cioccolata (...)

continua la lettura...

Fritto misto

Firenze, fine ottocento
Insegna storica nel quartiere fiorentino del Vecchio Mercato di San Lorenzo. Polenta fritta, patate fritte e pasta fritta. Si friggeva di tutto. Oggi l'insegna in marmo, in grottesco tardo (...)

continua la lettura...

Confetti & gianduiotti

Torino fine Ottocento
Tappa obbligata per i typoturisti golosi. Nei portici della Piazza torinese Carlo Felice, davanti alla Stazione di Porta Nuova, si possono ammirare le insegne liberty, e gli arredi d'epoca, di (...)

continua la lettura...

Mescita di caffè e latte

Firenze, prima metà del XX sec.
Latteria e antica "mescita" di caffè e latte, in via Pandolfini, nei pressi di Santa Croce, di cui resta traccia solo nell'insegna.

continua la lettura...

Ex lanificio Campolmi

Museo del Tessuto, Prato, 1867
Prato è città della stoffa e molta della sua archeologia industriale riguarda quindi antichi opifici di tessuti dismessi. Così è per l'ex lanificio Campolmi che, in (...)

continua la lettura...

Vino!

Firenze, sd
Antico Noè. Uno dei "vinaini" storici della città di Firenze. Un luogo pittoresco, "molto" pittoresco, dove un tempo avreste sconsigliato la sosta ad una signorinella o ad un (...)

continua la lettura...

Quando nelle periferie di Milano …

Scritte sbiadite della vecchia Milano
Se uno è un buon osservatore può imbattersi sui vecchi muri della propria città in curiose, emozionanti scritte e insegne sbiadite e deteriorate dal tempo.

continua la lettura...

La Madonna dell'Arco

Ercolano, Napoli
Il Santuario della Madonna dell’Arco, a Sant’Anastasia, uno dei comuni vesuviani in provincia di Napoli, sorse intorno ad una edicola votiva rappresentante la Vergine Maria con in (...)

continua la lettura...

La fabbrica dei confetti

Sulmona, 1783
La Ditta Pelino fu fondata ad Introdacqua, nei pressi di Sulmona, nel maggio del 1783 da Berardino Pelino, che dette un'impronta produttiva ad un'attività ch era stata fino a quel (...)




ordina per:

titolo
data di inserimento
a caso

pagina 1 di 4
avanti  



 
NOTIZIE DA AIAP

Il Grand Tour della tipografia italiana






cerca in Typo tour:

ordina per:

titolo
data di inserimento
a caso

pagina 1 di 4
avanti  



AiapZine
periodico online
Milano
1/2011
ISSN: 2039-9901


Aiap

associazione italiana design della comunicazione visiva

Ultimi commenti


Cerca



Archivi


Notifica



 
Per Cancellarti clicca qui.