OSSERVATORIO INTERNAZIONALE DI DESIGN / INTERNATIONAL DESIGN OBSERVATORY
home

Chaumont 2011

[text] Davide Porro, Italy / [images] courtesy of www.cig-chaumont.com, France

Tra i maggiori appuntamenti del design grafico in Europa, il Festival international de l’affiche et du graphisme offre una serie di mostre e concorsi aperti a professionisti e studenti dal 21 maggio al 5 giugno. La location è sempre la bella cittadina di Chaumont, immersa nella campagna francese dell'Alta Marna, che organizza l'evento da ormai ventidue anni e che in sede stabile offre un centro culturale, Les Silos, Maison du livre et de l'affiche, che fa da biblioteca (con un buon reparto dedicato alla grafica) e mediateca, e che ospita una collezione di 35.000 manifesti storici e contemporanei.

L'edizione 2011 del Festival, la cui identità visiva è stata affidata allo studio franco-tedesco Vier5, presenta alcune interessanti novità: la più significativa è sicuramente l'apertura verso il video e l'interactive design.
Due i concorsi a tema, uno per studenti e uno per professionisti, a cui si affianca il workshop e un'ulteriore iniziativa indirizzata anch’essa ai giovani professionisti impegnati nei diversi settori del design grafico, La Fabrique : Appel À project.

Sei le mostre ospitate durante tutto il periodo.
- Olivetti, retrospettiva sulla comunicazione, l'identità e le pubblicazioni della Olivetti, con lavori di Giovanni Pintori, Milton Glaser, Herbert Bayer e Theo Ballmer; 
- Ed Fella Documents, monografica di Edward Fella, artista e designer americano;
- Monozukuri, termine giapponese che significa "processi di produzione", esibizione sui metodi di stampa contemporanei;
- Lust, studio olandese scelto quest'anno come rappresentativo dell'avanguardia internazionale per le sue ricerche nel campo dell'interaction design;
- 13 à chela, dedicata al lavoro di 13 graphic designer e artisti dell'immagine stampata;
- Les vitrines des commerçants, le vetrine dei negozi verranno decorate durante la prima settimana del festival da Jack Usine e Fanny Garcia, type designer e illustratori di Bordeaux.

Il programma è particolarmente ricco. Chaumont come tutti gli anni si riempirà di persone, di colori e di suoni.


Inserito da aiapzine | 02.05.11 | commenti (0) | Mostre | stampa




 
NOTIZIE DA AIAP
apri

 

apri

 

apri

Herbert Bayer, manifesto per Olivetti  

apri

Ed Fella, manifesto  

apri

Monozukuri, manifesto  

apri

LUST, manifesto  

apri

Michiel Schuurman, manifesto  

apri

 

AiapZine
periodico online
Milano
1/2011
ISSN: 2039-9901


Aiap

associazione italiana design della comunicazione visiva

Ultimi commenti


Cerca



Archivi


Notifica



 
Per Cancellarti clicca qui.