OSSERVATORIO INTERNAZIONALE DI DESIGN / INTERNATIONAL DESIGN OBSERVATORY
home

Il meglio della grafica francese in mostra a Échirolles

[text] Monica Nannini, Italy / [images] Monica Nannini, Italy

Il “Mois du graphisme”, manifestazione dedicata alla comunicazione visiva, ospita dal 15 novembre 2014 fino al 30 gennaio 2015 in diversi luoghi del comune francese, storico distretto industriale di Grenoble, mostre, incontri, workshop, proiezioni.

L’occasione dei venticinque anni di attività – il Mois du graphisme nasce infatti nel 1989 – ha indotto i curatori, coordinati da Diego Zaccaria, Michel Bouvet e Chantal Cornier del Centre du graphisme, a proporre una rassegna che a differenza delle precedenti, sempre caratterizzate da uno sguardo internazionale, si è concentrata quest’anno sulla produzione francese, sia dal punto di vista storico, che autoriale, che infine attraverso un’esposizione dei progetti più recenti. Due le retrospettive di carattere storico: la prima dedicata ai manifesti della prima guerra mondiale, la seconda ai manifesti politici.

"14-18 : la der des ders" presenta negli spazi dell’Hôtel de Ville una preziosa collezione di manifesti originali stampati durante la prima guerra mondiale, di grande interesse per comprendere quanto la comunicazione di massa, e la stampa attraverso i manifesti, abbia giocato un ruolo di primo piano nella mobilitazione nei paesi belligeranti.

Partendo da un’iniziativa del quotidiano l’Humanité, che nel corso del 2013 ha pubblicato una selezione di storici manifesti politici del Novecento a commento di riflessioni di alcuni dei più influenti intellettuali del momento su temi economici, filosofici, sociologici, Gérard Paris-Clavel ha allestito all’interno del Musée de la Viscose la mostra "Penser un monde nouveau, l’affiche en regard" che espone alcuni tra i manifesti politici più significativi del secolo breve: tra gli autori, Claude Baillargeon, Roman Cieslewicz, Milton Glaser, Grapus, Alain Le Quernec, Raymond Savignac, David Tartakover, Henryk Tomaszewski, Tomi Ungerer…

Lo sguardo sul contemporaneo ci viene invece proposto indagando il lavoro di Yann Legendre. "Yann Legendre: un Français à Chicago", allestita presso il Musée Géo-Charles, presenta un’ampia selezione di poster, copertine di libri, di cd, illustrazioni per quotidiani e riviste. Nato nel 1972 a Parigi, Legendre si trasferisce nel 2005 a Chicago, ed è oggi uno dei più affermati illustratori e art-director internazionali. Collabora con Wall Street Journal, The New York Times, GQ, Creative Review, Stylist Magazine. Il successo delle sue illustrazioni nasce non solo dall’indubbia abilità – sembra infatti che sia in grado di affrontare ogni tipo di tecnica figurativa – ma soprattutto dall’impatto comunicativo: dietro ad ogni lavoro c’è un’idea forte. La sua produzione più significativa rimanda alle incisioni di un tempo, ma con un taglio decisamente attuale, sia nel bianco e nero puro che nell’uso del colore, non senza influenze derivate dal fumetto (ad esempio Charles Burns). Tra gli ultimi lavori, un’edizione strepitosa delle favole dei Fratelli Grimm (Rockport ed., 2014).

Un’altra interessante analisi della produzione attuale è rappresentata dalla mostra "Un tour de France des jeunes designers graphiques" che, nelle sale di Les Moulins de Villancourt, presenta una ricca panoramica su alcune delle realtà più interessanti della nuova generazione di designer francesi. 47 tra studi o singoli professionisti di visual design per la stampa, 17 tra studi e professionisti di web design: packaging, poster, libri, cd, tessuti, animazione, web, happening.
La Francia lascia il segno, con una freschezza che solleva e una disinvoltura che scavalca elegantemente rigidi formalismi per trovare nuove strade espressive, con risultati più o meno convincenti ma che in ogni caso inducono a pensare che Oltralpe qualcosa stia accadendo, o perlomeno, che la committenza e i progettisti là abbiano ancora il coraggio e l’entusiasmo di rischiare un po’.

Sempre sul fronte dei giovani talenti, il progetto rivolto agli studenti delle scuole di design europee, ha proposto per questa edizione negli spazi de La Rampe una mostra di manifesti, naturalmente dedicata all’anniversario del Centre du graphisme.


 Visiona
la galleria delle immagini


Mois du graphisme, Échirolles, Grenoble (Francia)
dal 15 novembre 2014 al 30 gennaio 2015
www.graphisme-echirolles.com
L’ingresso a mostre e conferenze è gratuito


Inserito da aiapzine | 26.11.14 | commenti (0) | mostre | stampa




 
NOTIZIE DA AIAP
apri

 

apri

 

apri

 

apri

 

apri

 


galleria:

vai alla galleria

AiapZine
periodico online
Milano
1/2011
ISSN: 2039-9901


Aiap

associazione italiana design della comunicazione visiva

Ultimi commenti


Cerca



Archivi


Notifica



 
Per Cancellarti clicca qui.